NUCLEO TEMATICO: IL NUMERO

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO

CONTENUTI

  • Leggere e scrivere i numeri naturali, in notazione decimale fino alla classe dei miliardi, con la consapevolezza del valore che le cifre hanno a seconda della loro posizione, confrontandoli e ordinandoli.

  • Individuare, confrontare e ordinare frazioni proprie, apparenti, improprie ed equivalenti.

  • Calcolare la frazione di un numero e la percentuale di un numero.

  • Individuare e calcolare la frazione complementare anche in una percentuale. .

  • Utilizzare numeri decimali, frazioni e percentuali per descrivere situazioni quotidiane.

  • Comprendere il concetto di multiplo e divisore, riconoscere multipli e divisori, conoscere e applicare alcuni criteri di divisibilità di un numero.

  • Interpretare i numeri relativi in contesti concreti, confrontare e ordinare i numeri relativi con l’ausilio della retta numerica, eseguire semplici operazioni con i numeri relativi.

  • Eseguire con sicurezza le quattro operazioni anche con numeri decimali.

  • Calcolare semplici espressioni tra numeri interi.

  • Conoscere sistemi di notazioni dei numeri che sono stati usati in luoghi, tempi e culture diverse dalla nostra.

  • I grandi numeri e i numeri decimali in esperienze di vita quotidiana e con riferimento alle altre aree (scienze, storia, geografia,... ).

  • La rappresentazione dei numeri naturali e decimali come somme di prodotti.

  • Le frazioni.

  • Le scritture diverse (frazione decimale, numero decimale) dello stesso numero.

  • I multipli e divisori.

  • I criteri di divisibilità.

  • I numeri relativi in esperienze di vita comune.

  • Le addizioni, sottrazioni e moltiplicazioni e divisioni con numeri naturali e decimali (in particolare la tecnica della divisione con divisore decimale).

  • Le addizioni, sottrazioni, moltiplicazioni e divisioni mentalmente con numeri naturali e decimali utilizzando la scomposizione del numero, le proprietà delle operazioni e le tabelline.

  • I calcoli con approssimazioni e stime del risultato di operazioni.

  • La verifica dei calcoli con numeri naturali e decimali mentalmente, per iscritto, con la calcolatrice e/o con software matematico a seconda delle situazioni.

  • Le situazioni problematiche su costi, misure, tempi , da risolvere utilizzando le quattro operazioni con numeri interi e decimali e le espressioni.

  • La numerazione romana ( o altri tipi di numerazione ).

 

NUCLEO TEMATICO: LO SPAZIO E LE FIGURE

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO

CONTENUTI

  • Descrivere e classificare figure geometriche, identificando elementi significativi e simmetrie, anche al fine di farle riprodurre ad altri

  • Riprodurre una figura in base alla descrizione

  • Utilizzare il piano cartesiano per localizzare punti

  • Costruire e utilizzare modelli nello spazio e nel piano, come supporto a una prima capacità di visualizzazione

  • Riconoscere figure traslate, ruotate e riflesse

  • Riprodurre in scala una figura assegnata ( utilizzando ad esempio la carta a quadretti)

  • Determinare il perimetro di una figura

  • Determinare l'area di quadrilateri, triangoli e di altre figure per scomposizione

 

  • L'approfondimento dei triangoli, dei quadrilateri; i poligoni regolari

  • Gli strumenti del disegno geometrico ( carta a quadretti, riga e compasso, eventuale software di geometria)

  • Gli esercizi sulle coordinate cartesiane

  • La realizzazione di figure con materiali diversi

  • La rotazione, traslazione e simmetria di figure

  • Gli ingrandimenti e riduzioni in scala applicati a contesti reali

  • Il perimetro di triangoli, quadrilateri e poligoni

  • L'area di triangoli, quadrilateri e di figure composte.

 

 

NUCLEO TEMATICO: MISURA - DATI E PREVISIONI

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO

CONTENUTI

  • Rappresentare relazioni e dati e, in situazioni significative, utilizzare le rappresentazioni per ricavare informazioni, formulare giudizi e prendere decisioni.

  • Usare le nozioni di media aritmetica e di frequenza.

  • Rappresentare problemi con tabelle e grafici che ne esprimano la struttura.

  • Conoscere le principali unità di misura per lunghezze, angoli, aree, capacità, intervalli temporali, masse/pesi e usarle per effettuare misure e stime.

  • Passare da una unità di misura a un’altra, limitatamente alle unità di uso più comune, anche nel contesto del sistema monetario.

  • In situazioni concrete, di una coppia di eventi intuire e cominciare ad argomentare qual è il più probabile, dando una prima quantificazione, oppure riconoscere se si tratta di eventi ugualmente probabili.

  • Riconoscere e descrivere regolarità di una sequenza di numeri e figure.

  • Gli ordinamenti e le classificazioni di figure in diversi contesti di conoscenze (multipli e divisori, figure geometriche) in base a due o più proprietà, utilizzando diagrammi.

  • Le raccolte di dati mediante la moda e la media aritmetica.

  • Gli schemi, le tabelle e diagrammi, con riferimenti anche ad altre aree (geografia, scienze,...)

  • Gli esercizi con unità di misura adeguate alla grandezza da misurare ( metro, chilo, litro, secondo,grado,...);

  • Gli esercizi con altri sistemi di misura ( m2 )

  • L'uso delle misure di superficie. I problemi sul perimetro e sull'area delle principali figure piane. L'uso corretto di strumenti di misura in situazioni di vita quotidiana e con attività di misurazione in classe.

  • Equivalenze tra misure. Cambi con monete e banconote. Problemi di compravendita e di peso (Problemi : spesa,ricavo,guadagno, perdita ; peso lordo , netto , tara ) Applicazione delle unità di misura di lunghezze nel calcolo di perimetri.

  • Le valutazioni di probabilità di eventi: riconoscimento di eventi probabili e non.

  • La quantificazione della probabilità del verificarsi di un evento.Interpretazione e rappresentazione, anche con tecniche informatiche, di dati statistici utilizzando vari tipi di grafici. Semplici calcoli statistici Semplici calcoli statistici